eTA canadese a fine di transito

Pubblicato: Dec 16, 2019 | Tag: Requisiti eTA per il Canada, Transito eTA in Canada

Introduzione

Il Canada è una meta popolare per i viaggi d'affari e turistici. Tuttavia, ci sono alcuni viaggiatori che non hanno intenzione di visitare il Canada per nessuno dei due scopi ma si trovano a dover utilizzare un aeroporto o una città canadese come sosta verso una destinazione non canadese. In questi casi, i viaggiatori idonei possono richiedere un’eTA a fine di transito.

Esempi di situazioni in cui un’eTA sarebbe adatta a fine di transito

Esempio 1

Sei titolare di un passaporto svedese e stai passando per l'aeroporto di Vancouver con destinazione Messico. In questo caso, un'ETA sarebbe un'autorizzazione di viaggio adeguata.

Esempio 2

Sei un titolare di passaporto messicano. Stai trascorrendo alcuni giorni a Toronto fino al prossimo volo di ritorno verso la Città del Messico. In questa situazione, un’eTA fa al caso tuo.

Altri requisiti eTA

I viaggiatori che desiderano avere un’eTA a fini di transito devono consultare i requisiti eTA prima di presentare la domanda. I requisiti di base per ogni viaggiatore che visita il Canada sono i seguenti:

  • Avere un passaporto o un altro documento di viaggio
  • Non avere malattie trasmissibili come la tubercolosi o la sifilide, né condizioni non trattate come alcol, tossicodipendenza o psicosi.
  • Non avere precedenti penali e, in tal caso, essere in grado di fornire un casellario giudiziario o un certificato di polizia che non mostri precedenti penali
  • Non avere precedenti problemi di immigrazione come un rifiuto del visto o un rifiuto della dogana
  • Dimostrare forti legami con il proprio paese d'origine, ad esempio contratti di lavoro, mutui, considerevoli attività finanziarie come conti bancari o parenti.
  • Dimostrare l'intenzione di lasciare il Canada dopo che gli scopi della visita sono stati raggiunti, ad esempio la prenotazione di un volo di ritorno per il proprio paese o un’altra destinazione non canadese.
  • Dimostrare di avere fondi sufficienti per sostenere la durata della visita all'interno del Canada o dimostrare che il datore di lavoro possa coprire i costi della visita. La durata e le località visitate in Canada, nonché il tipo di sistemazione, determinano ciò che equivale a un livello di fondi sufficiente. Ad esempio, soggiornare in una casa di una famiglia o di amici per una visita di un mese a Toronto richiederà molto meno denaro rispetto a un hotel nel centro della città.

Rifiuti dell'ETA

Se l'IRCC stabilisce che un richiedente non è idoneo a ricevere un’eTA, la domanda eTA verrà rifiutata. Le ragioni più tipiche sono dovute alla mancata risposta a una richiesta IRCC GCKey prima della scadenza, pertanto è possibile evitare molti rifiuti purché i richiedenti monitorino le loro e-mail da parte dell'IRCC. I candidati riceveranno una notifica che indica il rifiuto via e-mail, nonché verrà visualizzato nella dashboard dell'account GCKey.

Presentare nuovamente la domanda dopo un rifiuto dell'ETA

I richiedenti a cui è stato negata l'ETA possono presentare nuovamente  la domanda se ritengono che le condizioni del rifiuto non siano più odierne o se si rendono conto di aver commesso un errore nella loro domanda che potrebbe aver portato al rifiuto. I richiedenti possono chiarire le loro circostanze sulla domanda successiva nella sezione in fondo al modulo chiarendo le proprie circostanze.

Ricorso contro il rifiuto di un'ETA

I rifiuti dell'ETA possono essere impugnati. Per presentare un ricorso contro una decisione eTA, bisogna presentare una richiesta al Tribunale federale del Canada per far riesaminare il caso. Il richiedente deve assumere un avvocato canadese per l'immigrazione per aiutarlo durante il processo. L'avvocato documenta la storia riguardo l'immigrazione del richiedente fino al momento del rifiuto dell'ETA, comprese eventuali comunicazioni tra il richiedente e l'IRCC. L'avvocato canadese deve richiedere un controllo giurisdizionale, che il tribunale federale esaminerà e deciderà. Se il tribunale federale decidesse in favore del richiedente, il rifiuto dell'ETA verrà annullato.

Ammissibilità

Un’eTA approvata non garantisce l’entrata nel Canada a fini di transito. L'IRCC ha l'autorità di negare l'ingresso in Canada ai viaggiatori con un’eTA approvata. La negazione alla dogana potrebbe essere dovuta a motivi come il non aver presentato i documenti richiesti dai funzionari di frontiera, come il passaporto o il coinvolgimento in attività criminali o terroristiche. Inoltre, ai richiedenti eTA autorizzati può essere negato l'ingresso in Canada per rischi sanitari o finanziari.

Conclusione

Il Canada ha molti aeroporti che offrono collegamenti aerei con centinaia di grandi città del mondo. È diventata nel corso degli anni una destinazione conveniente per chi desidera utilizzare gli aeroporti o le città canadesi come sosta in rotta verso le destinazioni finali.

Ottieni l’autorizzazione di viaggio corretta per il Canada

Se hai un passaporto di un paese idoneo per l’eTA canadese, ad esempio Regno Unito, Irlanda, Germania, Francia, Italia, Spagna, Danimarca, Svezia, Norvegia, per nominarne alcuni, avrai bisogno di ottenere un’eTA approvata prima di viaggiare in Canada per turismo, affari o motivi medici. Inoltra subito la tua domanda, oppure controlla i requisiti eTA per saperne di più sull’eTA canadese

Richiedi l’eTA canadese