Come vengono gestite le mie informazioni dal governo canadese quando faccio una domanda di visto o richiedo un’eTA?

Pubblicato: Aug 17, 2020 | Tag: Privacy dei dati eTA per il Canada, Elaborazione eTA in Canada

Introduzione

Al giorno d'oggi, le persone stanno diventando sempre più consapevoli delle grandi quantità di informazioni che le istituzioni pubbliche possono raccogliere e utilizzare a loro insaputa. Data la natura riservata di queste informazioni, è naturale che le persone provino ad accedere e a sapere quali dati le istituzioni governative archiviano e condividono tra loro. Di seguito è riportata una breve guida al tipo di dati raccolti, nonché al modo in cui possono essere utilizzati, condivisi e accessibili dal governo canadese, per le richieste eTA e le richieste del visto, cosi come per altre domande.

Devo fornire tutte le informazioni richieste su una domanda di visto o eTA?

Si, devono essere compilati tutti i campi richiesti su una domanda eTA come parte dell'ottenimento di un'autorizzazione di viaggio. La fornitura di informazioni false o inesatte può comportare il rifiuto del viaggiatore a bordo di un aereo per il Canada o il ritardo nell'elaborazione di una domanda eTA. Inoltre, qualsiasi dato biometrico o passaporto inesatto invalida qualsiasi eTA canadese approvata e, quindi, un richiedente dovrebbe rifare la domanda se sono state fornite informazioni false o inesatte.

Posso scegliere di non fornire alcune informazioni?

I richiedenti possono non fornire informazioni nei campi facoltativi, ma dovranno essere compilati tutti gli altri campi sui moduli di domanda di visto o eTA.

Il governo canadese memorizza i miei dati personali?

Il sito web Citizenship and Immigration Canada (CIC) raccoglie i dati personali inviati dagli utenti online per valutare la loro idoneità ad essere ammessi in Canada. È legalmente autorizzato a farlo, con il permesso concesso dall’Immigration and Refugee Protection Act (IRPA). A partire dal 2002, quando è entrato in vigore e ha sostituito il precedente Immigration Act, questa è la legislazione principale utilizzata per regolarizzare l'immigrazione nel Paese a livello federale.

Il governo canadese condivide i miei dati personali?

Il CIC può condividere queste informazioni con altre istituzioni e agenzie del governo locale, in linea con la sottosezione 8 (2) della legge sulla privacy. Ecco solo alcune delle numerose entità che possono accedere ai dati, insieme alle loro aree di attività:

  • Canada Border Services Agency (CBSA). Questa agenzia federale è incaricata della sorveglianza delle frontiere, della protezione, dei servizi doganali e delle domande di immigrazione.
  • Royal Canadian Mounted Police (RCMP). La polizia nazionale canadese è una delle sue più antiche istituzioni, nota per le sue iconiche "Mounties", che ormai non vanno più a cavallo.
  • Canadian Security Intelligence Service (CSIS). Il servizio di sicurezza nazionale raccoglie informazioni sulle potenziali minacce e conduce operazioni all'interno e all'esterno del Canada.
  • Dipartimento Affari Esteri, Commercio e Sviluppo / Affari Globali Canada (DFATD / GAC). Questo è un dipartimento governativo che gestisce ambasciate, consolati e relazioni diplomatiche.
  • Occupazione e sviluppo sociale Canada (ESDC). Questo dipartimento governativo è responsabile del mercato del lavoro e dei programmi sociali.
  • Canada Revenue Agency (CRA). Questa agenzia si occupa delle tasse, gestisce i benefici finanziari e garantisce il rispetto delle leggi fiscali per conto dei governi del Canada.
  • Governi provinciali e territoriali, che hanno il compito di gestire le istituzioni locali, come scuole, amministrazioni comunali, uffici provinciali, enti di beneficenza, ecc.
  • Governi esteri

Quando il governo canadese può condividere i miei dati personali?

Le informazioni raccolte dal CIC possono essere condivise per qualsiasi scopo. Ma solo se è nel miglior interesse dell'individuo o se serve l'interesse pubblico più di quanto non danneggi la privacy dell'individuo.

Tuttavia, ci sono alcune limitazioni a questa clausola. Se l'individuo o la sua famiglia sono messi a rischio, allora la legge non consente che queste informazioni vengano rivelate alle forze dell'ordine o ai governi stranieri con il solo scopo di far rispettare le leggi sull'immigrazione.

Inoltre, le istituzioni governative canadesi possono trasmettere queste informazioni per essere convalidate. Ma devono essere utilizzate solo per convalidare l'identità dell'individuo e il suo stato, se e come si applicano ai programmi amministrati da queste istituzioni.

Cosa succede alle mie impronte digitali?

Alcune domande richiedono la biometria a scopo di identificazione. Durante una richiesta, è possibile che vengano raccolte le impronte digitali. In tal caso, devono essere archiviate e condivise con la Royal Canadian Mounted Police (RCMP).

L’archiviazione può anche essere condivisa con altre forze dell'ordine in tutto il Canada. La sottosezione 13.11 (1) dei regolamenti sull'immigrazione e la protezione dei rifugiati (SOR / 2002-227) concedono un particolare permesso alle istituzioni al fine di stabilire l'identità di una persona. Questo può succedere perché non esiste un altro modo per identificare la persona o perché è necessario prevenire, indagare o perseguire un potenziale reato.

Dove archivia i miei dati il governo canadese?

Il luogo di archiviazione dei dati dipende dal tipo di domanda presentata. Ma i dati saranno sempre archiviati in una o più banche di informazioni personali (PIB), come stabilito nella sezione 10 (1) della legge sulla privacy.

Esistono tre tipi di PIB: centrale, specifica per istituzione e standard. Ai sensi della legge sull'accesso alle informazioni, le persone hanno il diritto di accedere ai dati personali archiviati in uno di questi PIB.

Come posso accedere al mio record personale?

Le informazioni sull'accesso ai dati personali attraverso il processo ATIP sono reperibili tramite InfoSource, l'archivio di informazioni del governo canadese che utilizza la banca dati del Segretariato del Ministero del Tesoro. È possibile accedere a InfoSource in Canada anche da qualsiasi biblioteca pubblica.

Le informazioni sul processo ATIP sono inoltre disponibili nella sezione del Segretariato del Ministero del Tesoro del Canada sul sito Web ufficiale del governo. Infine, i dettagli del processo ATIP sono disponibili telefonicamente tramite il Call Center CIC.

Quanto costa accedere ai miei dati personali?

Le richieste di accesso ai sensi della legge sulla privacy sono gratuite. Tuttavia, l'accesso ai record tramite Access to Information Act comporta una tassa da versare di $5.

Le richieste ATIP formali a Citizenship and Immigration Canada (CIC) possono essere inviate alla divisione Accesso alle informazioni e alla privacy di Ottawa, Ontario, insieme alle tariffe applicabili e ai documenti giustificativi. Sono accettate solo le domande presentate utilizzando il Modulo di richiesta di accesso alle informazioni e ai dati personali, noto anche come Modulo IMM 5563.

Le richieste formali ATIP alla Canada Revenue Agency (CRA) seguono un percorso diverso. Le persone possono presentare domanda utilizzando il modulo ATIP Online Request o inviando una lettera o un modulo completo RC378, insieme alla quota di iscrizione di $5 e tutti i documenti giustificativi.

Conclusioni

Il governo canadese raccoglie una notevole quantità di informazioni sui viaggiatori che richiedono un visto o presentano una domanda eTA. Sebbene tali informazioni possano essere considerate private dalla maggior parte delle persone, è essenziale assistere le autorità canadesi nell'identificazione di possibili minacce alla sicurezza o all'immigrazione. Il governo canadese sta cercando di essere trasparente sulla gestione delle informazioni rendendole accessibili a tutti coloro che sono preoccupati per i dati memorizzati dalle autorità governative. Questo approccio fornisce almeno in qualche misura un'indicazione proattiva da parte del governo canadese sul loro desiderio di assumere una posizione trasparente con le loro pratiche di gestione e divulgazione delle informazioni.